NEWS DA FACEBOOK

2 weeks ago

IDEA Onlus FVG
Bungiorno a tutti, anche oggi come ogni sabato se avete necessità di informazioni ed aiuto per persone disabili e non autosufficienti ci trovate dalle 10,30 al piano terra del Comune di Palmanova See MoreSee Less
View on Facebook

3 weeks ago

IDEA Onlus FVG
In questi giorni puoi aiutare concretamente Associazione Idea Onlus, apponendo il codice fiscale 90010090307 sulla tua denuncia dei redditi nella sezione del 5 x mille.L’anno scorso grazie a questo semplice gesto Associazione Idea ha raccolto €1.0016,74. See MoreSee Less
View on Facebook

4 weeks ago

IDEA Onlus FVG
IVA agevolata per i sussidi tecnici e informaticiCon il nuovo Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze per ottenere l’IVA agevolata (4% anziché 22%) sui sussidi tecnici e informatici destinati alle persone con disabilità basta avere la certificazione dell’invalidità (Legge 104/92 o invalidità civile) e aggiungere la certificazione del medico di famiglia attestante il collegamento tra il sussidio stesso e la menomazione della persona. Non serve più la certificazione del medico specialista dell’ASL di residenza. See MoreSee Less
View on Facebook

1 month ago

IDEA Onlus FVG
Associazione IDEA Onlus, Agenzia per la Vita Indipendente seleziona URGENTEMENTE ambosessi disponibili a fare da assistenti personali a persone con varie disabilità in provincia di Udine e GoriziaI candidati verranno assunti direttamente dalle famiglie con contratto di assistenti familiari.Il servizio completamente gratuito. Per informazioni e fissare un colloquio tel. 3358336799 dalle 9 alle 18 oppure inviare un curriculum all’indirizzo email info@ideaonlus.it indicando la posizione richiesta PART-TIME /FULL-TIME /CONVIVENZA/TURNAZIONE (COMPRESO FESTIVI E WEEK-END AD ALTERNANZA). See MoreSee Less
View on Facebook

1 month ago

IDEA Onlus FVG
Verità sul mondo delle RSA: la FISH sostiene il Garante nazionale Mauro Palma Il diritto alla vita indipendente per il signor Carlo Gilardi, in linea con le previsioni della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità. È quanto chiede la FISH, Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap, associandosi alle raccomandazioni del Garante nazionale dei diritti delle persone private della libertà personale, Mauro Palma.Come si ricorderà, il signor Gilardi si trova trattenuto, contro la sua volontà, dal 30 ottobre del 2020, all’interno della Rsa “Airoldi e Muzzi” di Lecco. Il 2 maggio scorso, Mauro Palma, che si sta occupando già da tempo del “caso” (avendo presentando anche alcune osservazioni alla procura competente) ha fatto nuovamente visita all’anziano ex professore, accompagnato dalla dottoressa Gilda Losito, responsabile dell’Unità operativa “Privazione della libertà nell’ambito delle strutture sanitarie, socio-sanitarie e assistenziali” del Garante nazionale.Come lo stesso Palma ha riferito: «la visita ha confermato la ferma e persistente opposizione alla propria permanenza nella struttura da parte del signor Gilardi». Non soltanto. Il Garante nazionale ha, altresì, evidenziato: «il conflitto tra la volontà della persona e le decisioni adottate in ragione di una sua tutela e che finisce col determinare una privazione di fatto della sua libertà personale». Mauro Palma, inoltre, ha ribadito che il desiderio dell’uomo è di ritornare a una vita libera e indipendente, avvertendo sul fatto che tali situazioni rischiano di limitare, di fatto, l’autodeterminazione di una persona, ponendo, dunque, seri problemi ai diritti fondamentali di libertà.In questo senso, la FISH, attraverso le parole del suo presidente, Vincenzo Falabella, condivide le preoccupazioni espresse dal Garante e, a partire dall’apprezzamento nei confronti di Mauro Palma per l’impegno nella vicenda di Carlo Gilardi, torna a chiedere il rispetto della Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità. Dichiara Falabella: «c’è una espressione bellissima che è definita nella Convenzione, quella di vita indipendente, vivere nella società sulla base di uguaglianza con gli altri indipendentemente dalla propria condizione. È questo che vogliamo per tutti e tutte. In un Paese in cui esistono ancora oggi tanti manicomi nascosti». Ed aggiunge: «Siamo assolutamente contrari a quel sistema di idee che concepisce le persone con disabilità come persone/oggetti da accudire e proteggere, anche a costo di limitarne diritti e libertà. Per la FISH, le persone con disabilità sono cittadini con uguali diritti rispetto agli altri, senza eccezioni, sono soggetti del cambiamento di pratiche lesive dei loro diritti». E poi conclude così, infine, il presidente della FISH: «anche per questo, sosteniamo il Garante nella sua azione per la verità rispetto a quanto oggi accade nel mondo delle Rsa, a partire dalla drammatica storia di Carlo Gilardi, novantenne benestante rinchiuso in una Rsa contro la sua volontà».La FISH, dunque, sostiene la campagna di sostegno “Venite a salvarmi” nata a favore dell’uomo e diretta dal badante e dagli amici; anche perché da più parti emergono altre storie simili, di persone che potrebbero stare a casa o in una casa-famiglia, e a cui viene negato, invece, il diritto di andarsene, con la scusa della pandemia, disponendo, così, della propria vita indipendente. See MoreSee Less
View on Facebook

2 months ago

IDEA Onlus FVG
Vita Indipendente è, fondamentalmente, poter vivere proprio come chiunque altro: avere la possibilità di prendere decisioni riguardanti la propria vita e la capacità di svolgere attività di propria scelta, con le sole limitazioni che hanno le persone senza disabilità. Vita Indipendente vuol dire affrontare tutte le questioni che riguardano specificatamente le persone con disabilità secondo una particolare filosofia che potremmo chiamare della libertà nonostante la disabilità. Vita Indipendente non dovrebbe essere definita in termini di “vita per conto proprio”, magari con un lavoro adatto alle proprie capacità ed ai propri interessi, o con un’intensa vita sociale. Vita Indipendente non coincide neppure con il “fare da sé” le cose, con l’essere autonomi. Questi sono, o meglio possono essere solo alcuni aspetti del vivere in maniera indipendente. Vita Indipendente ha a che fare con l’autodeterminazione. È il diritto e l’opportunità di perseguire una linea di azione ed è la libertà di sbagliare e di imparare dai propri errori, esattamente come le persone che non hanno disabilità. Vita Indipendente riguarda soprattutto le persone con disabilità, tuttavia chi la persegue sa che attorno a ogni persona con disabilità che sia libera, si aprono spazi di libertà per madri, padri, fratelli, sorelle, figli, figlie, mogli, mariti, compagne, compagni, amiche, amici con esse in relazione. Vita Indipendente non è facile, e può essere rischiosa, ma milioni di persone con disabilità considerano questo obiettivo ben più elevato rispetto ad una vita di dipendenza, di delega, con limitate possibilità ed aspettative mancate. See MoreSee Less
View on Facebook

2 months ago

IDEA Onlus FVG
Il Movimento per la Vita Indipendente nasce negli Stati Uniti nei primi anni ’70 grazie alla volontà e impegno di un gruppo di studenti con disabilità dell’Università di Berkeley in California. Da allora il movimento ha avuto una veloce ed enorme diffusione estendendo le sue attività a livello internazionale. Le sue finalità principali riguardano i diritti inalienabili e civili della persona con disabilità come il diritto all’assistenza personale autogestita, il diritto a servizi adeguati, il diritto a creare una famiglia, quello all’istruzione, alla formazione, al lavoro e all’integrazione sociale, agli ausili tecnici, sostanzialmente, il DIRITTO ALLA VITA. Nel 1991 molte persone con disabilità hanno partecipato alla costituzione dell’associazione ENIL Italia Onlus, organizzazione nazionale per la promozione in Italia della Vita Indipendente delle persone con disabilità. See MoreSee Less
View on Facebook

2 months ago

IDEA Onlus FVG
La raccolta fondi sta andando avanti e siamo ormai a più di metà! ✌Che aspetti? Puoi contribuire anche tu, adesso! 👇www.eppela.com/it/projects/29719-idea-onlus-fvg-per-la-vita-indipendente See MoreSee Less
View on Facebook

2 months ago

IDEA Onlus FVG
Anche se Pasqua è già passata, festeggiamo ancora insieme questo lunedì!E che sia un augurio di gioia per tutti voi, amici di IDEA! 🕊🕊 See MoreSee Less
View on Facebook

2 months ago

IDEA Onlus FVG
A dispetto di tutto, anche quest’anno è arrivata la Pasqua! 🕊Noi di IDEA Onlus ci teniamo a fare a tutti voi gli auguri per passare una serena giornata di festa! 🕊 See MoreSee Less
View on Facebook

3 months ago

IDEA Onlus FVG
L’attività principale dell’Associazione Idea Onlus è quella di svolgere la “Consulenza alla Pari”.Il “Consulente alla pari”, è uno che ha già sperimentato le problematiche legate alla disabilità in prima persona, ed è riuscito a trovare delle risposte che a sua volta può condividere con altri che vivono lo stesso problema.Il Consulente alla Pari è una persona con disabilità che ha svolto un percorso di crescita personale e al contempo ha raggiunto una formazione specifica per aiutare altre persone con disabilità a prendere confidenza con se stesse, privatamente o attraverso incontri di gruppo.La metodologia della crescita della consapevolezza attraverso il Peer Counselor è accertato che funziona e porta benefici ad un Sistema dei Servizi che parte da un approccio integrato secondo il principio della sussidiarietà (Legge 328/2000 Sistema integrato dei Servizi). See MoreSee Less
View on Facebook

3 months ago

IDEA Onlus FVG
Puoi ancora aiutarci a raggiungere l’obiettivo di 5.000 euro! 1) con bonifico bancario al conto corrente intestato ad Associazione Idea Onlus presso la Banca Credifriuli filiale Terzo d’Aquileia (UD) IBAN: IT32K07085643100010100351822) www.eppela.com/it/projects/29719-idea-onlus-fvg-per-la-vita-indipendente See MoreSee Less
View on Facebook

3 months ago

IDEA Onlus FVG
Vogliamo ringraziare tutti voi per averci supportato in queste settimane di raccolta fondi alla quale è ancora possibile partecipare! 👇www.eppela.com/it/projects/29719-idea-onlus-fvg-per-la-vita-indipendente See MoreSee Less
View on Facebook